Autore: Beatrice Angelini

Approfondimenti e News

Come aprire un'agenzia di viaggi

January 30, 2014, 9:47

Il settore del turismo resta nonostante la crisi uno dei più fiorenti comparti economici. Oggi si può viaggiare con una spesa più bassa che in passato e sono pochi coloro che rinunciano ad una vacanza.

Questo tipo di scenario apre delle opportunità a coloro che vogliono iniziare un'avventura imprenditoriale nel mondo del turismo. 

La prima cosa da sapere è la differenza tra tour operator e agenzia di viaggi.

  • il tour operator è un soggetto che organizza pacchetti e itinerari di viaggio svolgendo un lavoro gestionale e di intermediazione. I pacchetti vengono poi proposti dai tour operator alle agenzie di viaggio;
  • le agenzie di viaggio si interfacciano con il cliente finale proponendo i pacchetti dei tour operator o soluzioni personalizzate. Questo dipende ovviamente dalle capacità delle agenzie e dai vincoli contrattuali con i tour operator. I franchising, ad esempio, avranno probabilmente meno libertà di azione delle agenzie di viaggio indipendenti.

Aprire un'agenzia di viaggi: cosa serve



Un'agenzia di viaggi è un'attività imprenditoriale a tutti gli effetti e per questo richiede competenze commerciali, organizzative, legali e gestionali.

Per aprire un'agenzia di viaggi occorre ottenere l'autorizzazione da parte della Provincia. Bisogna poi scegliere la forma societaria ed il tipo di attività, valutando se aprire un franchising o un negozio autonomo. Il franchising offre tutele, un marchio già noto di cui la clientela si fida, corsi di formazione e a volte anche assistenza legale. In cambio, impone il rispetto di alcuni vincoli contrattuali.

Dopo aver scelto la forma societaria e commerciale, occorre pensare all'organizzazione del negozio vero e proprio, scegliendo fin da subito i partner legali e commerciali che possano aiutare il negozio a crescere in modo "sano". Di sicuro, serve uno studio di commercialisti che pensi alla parte relativa alla contabilità ed alle buste paga. In caso di mutui o leasing è importante verificare con una Società competente se l'istituto creditizio applica interessi che possono far pensare ad un caso di usura bancaria. Infine, serve un consulente del lavoro per la parte relativa a contratti e gestione del personale.

Non si dimentichino i software gestionali giusti per organizzare in modo ottimale l'agenzia ed i rapporti con partner, clienti e consulenti. Con un CRM sarà possibile catalogare tutti i clienti creando un database molto utileda un punto di vista sia amministrativo sia commerciale.

Bisognerà poi scegliere una sede adatta, compiendo attente valutazioni di marketing per quanto riguarda l'utenza, la visibilità del negozio ed i canali che si vorranno attivare per attrarre la clientela.

Infine, si potrà pensare al lancio dell'agenzia, con tutto ciò che questo comporta: scelta del nome, scelta del logo e dell'immagine coordinata, arredamento del negozio, campagna di comunicazione per l'inaugurazione e strategia di marketing nel breve, medio e lungo periodo.

Resta aggiornato su sport e fitness cliccando su Mi Piace
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia